Federciclismo – Giro d’Italia U23 2017: i criteri per la partecipazione

 

L’ultimo Consiglio Federale ha deliberato l’integrazione delle modalità di selezione / partecipazione al fine di garantire un adeguato punteggio anche agli atleti che svolgono l’attività in pista e per garantire la partecipazione di almeno una squadra ad ognuna delle tre regioni ospitanti.

 

Il Consiglio Federale del 21 dicembre ha deliberato l’integrazione delle modalità di selezione / partecipazione al Giro d’Italia Under 23 al fine di garantire un adeguato punteggio anche agli atleti che svolgono l’attività in pista e per garantire la partecipazione di almeno una squadra ad ognuna delle tre regioni organizzatrici: Abruzzo, Marche ed Emilia Romagna.
 Lo rende il Settore Strada della Struttura Tecnica federale con il comunicato n. 2 del 25 gennaio.

Si riportano di seguito, quindi, le modalità complete di selezione/partecipazione, come anche pubblicate nella sezione specifica sul sito federale (qui).

 

MODALITA’ SELEZIONE/PARTECIPAZIONE

Le squadre che partecipano al Giro Ciclistico d’Italia, in calendario dal 9 al 15 giugno 2017, sono suddivise come segue:

o Squadre italiane di club/continental nr. 16

o Squadre straniere nr. 10

o Rappresentative Regionali / interregionali nr. 2

o Totale Squadre nr. 28

Le squadre interessate alla partecipazione al Giro d’Italia devono farne richiesta alla S.T.F.

settore strada, entro il 31 gennaio 2017.

Possono essere inviate richieste di partecipazione anche come squadra mista, esclusivamente da parte delle società con affiliazione plurima (formata da un massimo di due società) inserite nella lista pubblicata dall’Authority.

 

Ammissione delle squadre italiane:

Le squadre italiane saranno ammesse in base ad una classifica di merito cosi configurata:

Periodo di selezione: dal 1° febbraio al 14 maggio 2017.

 

Manifestazioni interessate:

Gare internazionali (anche all’estero), nazionali e regionali;

 

Punteggi attribuiti:

Nelle gare a tappe e in linea internazionali cl. 1.2 e 2.2:

Ordine di arrivo (10 class ) punti 15-13-11-9-7-6-5-4-3-2

Classifica generale finale (10 class) punti 25-20-18-16-14-12-10-8-6-4

Punteggio raddoppiato per le gare di classe 1.1, 1.HC, 2.1 , 2.HC, 1.Ncup, 2.Ncup (dall’10^ al 15^ class. vengono attribuiti 8 punti)

Nelle gare a tappe e in linea nazionali:

Ordine di arrivo (10 class) punti 10-9-8-7-6-5-4-3-2-1

Classifica generale finale (10 class) punti 15-13-11-9-7-6-5-4-3-2

Nelle gare regionali:

Ordine di arrivo (5 class.) punti 5-4-3-2-1

Nelle gare regionali a frazioni:

Classifica finale (5 class.) punti 5-4-3-2-1

I punteggi della classifica generale di gare a tappe non devono essere moltiplicati per le giornate di gara.

In caso di parità nella classifica di merito, viene data precedenza alla squadra che nel periodo ha ottenuto più vittorie, a scalare i migliori piazzamenti.

 

Attività in pista-Punteggi attribuiti (dal 1° febbraio al 14 maggio 2017)

Convocazioni in maglia azzurra a gare internazionali cl. 1 e 2: punti 3;

Convocazioni in maglia azzurra in prove di Coppa del Mondo: punti 5;

Convocazioni in maglia azzurra al Campionato del Mondo: punti 10;

Ordine di arrivo (5 class.)

A gare internazionali di cl. 1 e 2: punti 5,4,3,2,1;

A gare di Coppa del Mondo: punti 15,13,11,9,7;

Ai Campionati del Mondo: punti 30,26,22,18,14;

Nelle specialità a squadre punteggi per ciascun atleta;

 

Altre modalità

Gli atleti italiani che partecipano a gare con la Squadra Nazionale, contribuiranno al conseguimento del punteggio della squadra di club di appartenenza;

Le squadre saranno composte da sei atleti;

Le squadre italiane potranno schierare al via un solo atleta straniero;

Nelle Rappresentative Regionali non potranno essere presenti atleti la cui squadra è al via;

Sarà garantita la partecipazione di almeno una squadra ad ognuna delle tre regioni organizzatrici: Abruzzo, Marche ed Emilia Romagna.

Nel caso non ci siano Squadra di club/continental di queste tre regioni tra le 16 formazioni, ammesse in base alla classifica finale di merito, sarà data l’opportunità ai tre Comitati Regionali di allestire una propria Rappresentativa Regionale.

http://strada.federciclismo.it/it/article/