Ritorna il Giro d’Italia Under 23 con l’edizione numero 40 che prenderà il via il 9 giugno 2017 da Imola (Bo) per concludersi il 15 giugno a Campo Imperatore, in Abruzzo e vedrà la partecipazione di  16/17 squadre italiane (le prime 15 del ranking nazionale più le rappresentative delle tre Regioni pilota del progetto, l’Emilia-Romagna, le Marche e l’Abruzzo) e 10/11 squadre straniere composte da 6 atleti ciascuna nati tra il 1995 e il 1998.

Nel corso delle sue 39 edizioni, a partire dal 1970, il Giro d’Italia Under 23 ha lanciato alcuni dei più grandi professionisti degli ultimi decenni: da Moser a Battaglin, da Baronchelli a Corti, da Konyshev a Belli, da Casagrande a Simoni, senza dimenticare Marco Pantani che in tre anni arrivò 3°, poi 2° e infine 1°. La corsa tornò nel 2006 con la vittoria di Dario Cataldo, prima del quadriennio 2009-2012 a denominazione «GiroBio».

L’ ultima edizione vide la vittoria dello statunitense Dombrowski, davanti all’ italiano Fabio Aru, già vincitore di una Vuelta tra i pro nel 2015.

Chi sarà quindi il prossimo campione? 

La risposta a questa domanda ci sarà al termine delle 7 tappe in programma per quest’evento ideato e curato in ogni dettaglio da Davide Cassani, Commissario Tecnico Strada Professionisti e Coordinatore delle Squadre Nazionali e Direzione Generale di Marco Selleri, presidente della Nuova Ciclistica Placci 2013 e «patron» del Giro delle Pesche Nettarine fino al 2015.
La direzione di corsa sarà affidata a Raffaele Babini, Daniele Gulmanelli e Stefano Ronchi con Giuliano Collina come ispettore di percorso. Tutte le partenze e arrivi di tappa saranno animati con iniziative e attività sul ciclismo dedicati ai giovanissimi e alle famiglie oltre ad un villaggio ricco di prodotti enogastronomici.

 

Download REGOLAMENTO PARTICOLARE DI CORSA

Dowoload DETAILED RA