Tappa 4: nella Chiuro – Chiavenna, la volata di Riley Pickrell (Israel Cycling Academy). Hayter ancora in Maglia Rosa Suzuki

Vittoria in volata per il canadese Riley Pickrell (Israel Cycling Academy) nella Chiuro – Chiavenna, quarta tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23, dalla Valtellina alla Valchiavenna. Il 20enne di Victoria (Columbia Britannica), nato il 16 agosto 2001, si è imposto nettamente superando il danese Anders Foldager (Biesse Carrera) e il francese Romain Gregoire (Groupama – FDJ).

Mantiene la Maglia Rosa Suzuki di leader della classifica generale l’inglese Leo Hayter (Hagens Berman Axeon), che conserva anche la maglia Rossa ITAS Assicurazioni della Classifica a punti e la maglia della classifica Combinata ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo. La nuova maglia Blu GLS dei Gran premi della Montagna è Davide De Pretto (Zalf Euromobil Désirée Fior), mentre il francese Romain Gregoire mantiene la maglia Bianca Chiesi for Aido della classifica deiGiovani. La maglia Nero-Rosa ExtraGiro per il miglior italiano in classifica generale è sempre sulle spalle di Davide Piganzoli (Eolo-Kometa Cycling Team U23). Il Premio BPER Banca, Numero Rosso per la combattività a uno dei protagonisti della fuga di giornata, l’inglese Samuel Watson(Groupama-FDJ).

LA CRONACA DELLA QUARTA TAPPA, CHIURO (SO) – CHIAVENNA (SO):

Al via ancora 168 dei 176 partenti di questo Giro d’Italia Giovani Under 23. La quarta tappa, Chiuro (So) – Chiavenna (So), va dalla Valtellina alla Valchiavenna.

Partenza subito ad alta velocità, in tanti vogliono entrare nella fuga di giornata. Dopo una decina di km il gruppo si spezza addirittura in due tronconi, ma si ricompatta poco prima di iniziare a salire verso Castionetto, l’unico GPM di giornata.

Proprio in quel tratto attaccano in otto: Mattia Petrucci (Team Colpack Ballan), Lorenzo Milesi (Development Team DSM), Davide De Pretto (Zalf Euromobil Désirée Fior), Samuel Watson (Groupama-FDJ), Nicolò Buratti e Davide De Cassan (CT Friuli), Giovanni Bortoluzzi (Work Service – Vitalcare) e Gil Gelders (Bingoal Pauwels Sauces WB).

Il vantaggio non supera mai 1’20” (al km 40). Bortoluzzi si stacca, restano in sette al comando fino a essere raggiunti dal gruppo a circa 5 km dal traguardo.

Ai -2 km ci prova il belga Van Hemelen (Lotto Soudal Development Team), ma la volata è inevitabile con il canadese Riley Pickrell (Israel Cycling Academy) a precedere Foldager (Biesse Carrera) e Gregoire (Groupama-FDJ).

ORDINE D’ARRIVO

1. Riley Pickrell (Israel Cycling Academy) 101,1 km in 2h14’39” alla media di 45,046 km/h

2. Anders Foldager (Biesse Carrera) s.t.

3. Romain Gregoire (Groupama – FDJ) s.t.

4. Felix Engelhardt (Tirol KTM Cycling Team) s.t.

5. Lennert Van Eetvelt (Lotto Soudal Development Team) s.t.

6. Nicolò Parisini (Team Qhubeka) s.t.

7. Sean Flynn (Tudor ProCycling Team) s.t.

8. Davide Persico (Team Colpack Ballan) s.t.

9. Jago Willems (Bingoal Pauwels Sauces WB) s.t.

10. Leslie Lührs (Team Lotto – Kern Haus) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1. Leo Hayter (Hagens Berman Axeon)

2. Romain Gregoire (Groupama – FDJ) a 5’44”

3. Lennert Van Eetvelt (Lotto Soudal Development Team) a 5’56”

4. Reuben Thompson (Groupama – FDJ) a 6’48”

5. William Junior Lecerf (Lotto Soudal Development Team) s.t.

6. Lenny Martinez (Groupama-FDJ) a 7’11”

7. Hannes Wilksch (Development Team DSM) 7’30”

8. Oscar Onley (Development Team DSM) s.t.

9. Harold Martin Lopez Granizo (Astana Qazaqstan Development Team) a 7’41”

10. Felix Engelhardt (Tirol KTM Cycling Team) a 7’56”

LE MAGLIE:

Maglia Rosa Suzuki – Classifica generale: Leo Hayter (Hagens Berman Axeon)

Maglia Rossa ITAS Assicurazioni – Classifica a punti: Leo Hayter (Hagens Berman Axeon) – la indossa Riley Pickrell (Israel Cycling Academy)

Maglia Blu GLS – Davide De Pretto (Zalf Euromobil Désirée Fior)

Maglia Bianca Chiesi for Aido – Romain Gregoire (Groupama – FDJ)

Maglia Combinata ENIT – Classifica Combinata: Leo Hayter (Hagens Berman Axeon) – la indossa Alberto Bruttomesso (Zalf Euromobil Désirée Fior)

Maglia Nero-Rosa ExtraGiro – Miglior italiano nella classifica a tempi: Davide Piganzoli (Eolo-Kometa Cycling Team U23)

Premio BPER Banca – Numero Rosso – Combattività: Samuel Watson (Groupama – FDJ)

Giovedì 16 giugno 2022: 5° tappa: Busca (Cn) – Peveragno (Cn)

La quinta tappa del Giro Giovani U23, da Busca (Cn) a Peveragno (Cn), di quasi 146,6 chilometri, si snoda interamente in territorio cuneese, da Busca a Peveragno. Lasciata Busca, la strada inizia a salire in modo leggero verso i 617 metri del Colletto di Rossana, per poi virare verso il primo GPM. Superato il GPM, una veloce discesa attraverso Valmala e Venasca conduce nuovamente a Busca, per un passaggio a poche centinaia di metri dalla zona di partenza della tappa. La corsa punta decisa verso il torrente Stura, che viene attraversato nella località di Castelletto e poi verso il circuito finale di Peveragno. Dieci chilometri soltanto, in leggera salita, dividono gli abitati di Busca e Peveragno. Proprio da qui inizia il circuito di quattordici chilometri da ripetere tre volte con il GPM di terza categoria di Pilone del Colletto.

L’elenco ufficiale dei partenti e i risultati ufficiali:

Per altri aggiornamenti quotidiani sul Giro d’Italia Giovani Under 23:

Facebook: https://www.facebook.com/giroditaliau23

Instagram: https://instagram.com/giroditaliau23

Twitter: https://twitter.com/giroditaliau23

Le tappe del 45° Giro d’Italia Giovani Under 23:

Sabato 11 giugno 2022: 1° tappa: Gradara | Riccione – Argenta (FE)

Domenica 12 giugno 2022: 2° tappa: Rossano Veneto (VI) – Pinzolo (TN)

Lunedì 13 giugno 2022: 3° tappa: Pinzolo (TN) – Santa Caterina Valfurva (SO)

Martedì 14 giugno 2022: 4° tappa: Chiuro (SO) – Chiavenna (SO)

Mercoledì 15 giugno 2022: riposo

Giovedì 16 giugno 2022: 5° tappa: Busca (CN) – Peveragno (CN)

Venerdì 17 giugno 2022: 6° tappa: Boves (CN) – Colle Fauniera (CN)

Sabato 18 giugno 2022: 7° tappa: Cuneo (CN) – Pinerolo (TO)

Tutte le info sui percorsi: www.giroditaliau23.it

IL GIRO D’ITALIA GIOVANI UNDER 23

Il Giro d’Italia Giovani Under 23 è un appuntamento strategico per la crescita del movimento ciclistico italiano.

Gli atleti cercheranno di indossare almeno una delle maglie di leader delle classifiche realizzate da Alé Cycling (Rosa Suzuki, Rossa ITAS Assicurazioni, Blu GLS, Bianca Chiesi for AIDO, Nero-Rosa ExtraGiro, Combinata ENIT) o il prestigioso numero rosso BPER Banca che ogni giorno caratterizzerà il corridore più combattivo in gara.

Oltre ai main sponsor Suzuki, ITAS Assicurazioni, GLS, Chiesi for AIDO, ENIT Agenzia Nazionale del Turismo, ExtraGiro, importante il sostegno degli official sponsor Enel, BPER Banca, Festina, Alé Cycling, Ursus, Giacobazzi e dei technical partner Acqua Eva, Svitol, Alimenta, Wilier, Best Western, VOLA, Personalizzandia e Museo Digitale Diffuso del Ciclismo.

Fondamentale, inoltre, il sostegno di istituzioni ed enti.

L’evento è realizzato grazie al contributo del Dipartimento per lo sport – Presidenza del Consiglio dei Ministri e con tutti i partner istituzionali: ENIT Agenzia Nazionale del Turismo, Regione Marche, Regione Emilia-Romagna, Regione Veneto, Trentino, Regione Piemonte, Regione Lombardia, APT Servizi Emilia Romagna, Madonna di Campiglio, S. Caterina, Valtellina, Valchiavenna, Associazione Turistica Mondolè, UCI, CONI, FCI.

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin

Articoli correlati