Gal Baldo Lessinia

Il territorio della Lessinia è al centro di questa grande operazione di comunicazione, informazione e promozione.

La tappa 4 del Giro d’Italia Giovani entra da Soave nei territori Lessini e li attraversa con un giro di oltre 100 km che tocca numerosi comuni, per concludersi a Bolca e precisamente di fronte al Museo dei Fossili, candidato a Patrimonio Unesco.

Un grande momento di coesione territoriale, in cui la comunità si confronta con lo sport, con l’organizzazione di eventi comuni, con il cicloturismo.

Attraverso questo momento vengono attivate nuove sinergie e capacità operative, di attuazione, in grado di sostenere il tessuto economico locale verso le nuove sfide di questo scenario mondiale.

Il GAL BALDO LESSINIA

ll GAL Baldo Lessinia è un’Associazione composta da 53 soci di cui 35 Comuni, 2 Comunità Montane, 1 consorzio e 15 privati fra cui associazioni, banche, strade, consorzi e associazioni di categoria.

Il Presidente del GAL Baldo Lessinia è Ermanno Anselmi che guida un Consiglio di Amministrazione composto da rappresentanti del settore pubblico e di quello privato. L’attuale governance è in carica fino al 2021 (l’assemblea dei soci elegge Presidente e CdA ogni 3 anni).

Dal confronto fra i rappresentanti locali nascono le progettualità cosiddette di “tipo partecipativo”. Il GAL, acronimo di Gruppo di Azione Locale, gestisce lo sviluppo locale di tipo partecipativo nelle zone rurali come voluto dall’Unione Europea che lo definisce “Sviluppo Locale Leader”. Leader è la sintesi di “Liaison entre Actions de Développement de l’Economie Rurale” – Collegamento tra azioni di sviluppo dell’economia rurale). Nell’attuale periodo di programmazione dei fondi UE (2014-2020), Leader rappresenta proprio la sopracitata Misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale – Leader” contenuta all’interno del PSR e del FEASR regionale.